Guida completa al raccolto acido nei polli (identificazione, trattamento e altro)

Guida completa al raccolto acido nei polli (identificazione, trattamento e altro)
Wesley Wilson

Come allevatori di polli da cortile non pensiamo troppo al raccolto di un pollo.

Tuttavia, si tratta di un elemento vitale del tratto digestivo che serve a trattenere il cibo non digerito.

In natura, i polli devono consumare il cibo in fretta perché i predatori potrebbero essere in agguato nelle vicinanze. Per questo motivo, dispongono di un sacchetto (il raccolto) che consente loro di conservare il cibo per digerirlo in seguito.

Il raccolto acido è un problema comune con i polli (soprattutto in primavera).

Continuate a leggere per sapere tutto sulla coltura acida, cos'è, come si verifica e come si cura...

Il raccolto del pollo e il campo; Sistema digestivo 101

L'apparato digerente di un pollo è molto diverso da quello umano ed è importante conoscere almeno le basi del suo funzionamento per poter trattare i problemi che si presentano.

Per un pollo la digestione inizia dal becco (bocca).

I polli ingeriscono il cibo, lo muovono con la lingua e lo inghiottono intero (non hanno denti).

La digestione inizia qui, con l'aggiunta di enzimi dalla bocca, che fanno sì che il cibo inizi a essere scomposto.

Il cibo scende poi lungo un tubo chiamato esofago, che collega la bocca al gozzo. L'esofago è elastico e può quindi accogliere anche pezzi di cibo più grandi.

Il raccolto è un'ampia custodia Il gozzo è pieno di batteri che aiutano a scomporre il cibo in attesa di passare al proventricolo. Se avete visto il gozzo dei vostri polli appena prima di andare a letto, sembra un enorme grumo sul lato destro dell'osso del petto. Tuttavia, contiene solo circa 45 centimetri cubici di cibo.

Man mano che il cibo viene trasformato, avanza gradualmente nel proventricolo, dove vengono aggiunti gli enzimi, e poi nel ventriglio.

Il ventriglio è davvero sorprendente: è grande come una noce ma molto muscoloso!

All'interno del ventriglio si trovano tutti i sassolini e i pezzetti di grana che il pollo ha mangiato e che utilizza per sminuzzare il cibo e ridurlo in pasta. Questa zona è l'area principale in cui il cibo viene scomposto per ottenere carburante.

L'azione del ventriglio, in combinazione con la grana, riduce il cibo in una pasta che passa poi nell'intestino tenue, dove vengono aggiunti altri enzimi e sali corporei per rimuovere i nutrienti dal cibo.

Il cibo passa quindi nell'intestino crasso, dove l'acqua e le ultime sostanze nutritive vengono eliminate dalla pasta.

Infine, il cibo (residuo di pasta) viene spostato nella cloaca o nello sfiatatoio, dove viene espulso sotto forma di escrementi.

La patina bianca sopra la cacca è in realtà urina sotto forma di urati.

Che cos'è il raccolto acido nei polli?

Che cos'è esattamente il raccolto acido?

In poche parole La coltura acida è un'infezione fungina nella coltura ed è causata dal cibo che rimane incastrato (o lasciato) nella coltura durante la notte, provocando uno squilibrio della normale flora batterica e facendo assumere ai batteri cattivi un odore acre.

In una coltura normale e sana il PH è di circa 5,5. Questa acidità aiuta a iniziare la scomposizione degli alimenti. I batteri prosperano in questo ambiente e fanno la loro parte nella scomposizione degli alimenti in nutrienti utilizzabili.

Se l'acidità all'interno della coltura viene alterata, il sistema viene completamente sbilanciato e alcuni batteri diventano più diffusi, alterando il delicato equilibrio.

La Candida albicans è una di queste entità.

Non si tratta di un batterio ma di un fungo.

Sebbene questo sembri volgare, la Candida è una componente necessaria di un raccolto sano.

La candida può proliferare in grandi placche bianche che compromettono la capacità della coltura di svolgere il suo lavoro in modo efficiente. Nelle infezioni più gravi la candida può trovarsi anche nell'esofago e nella bocca.

L'alterazione dell'acidità e il cambiamento della flora batterica fanno sì che la coltura rallenti e non si svuoti completamente durante la notte e che il cibo rimasto inizi a fermentare all'interno della coltura.

È questo processo di fermentazione che dà al problema il suo nome e il suo odore familiare: il raccolto acido.

Coltura impattata

Una coltura impattata è una coltura che ha smesso completamente di funzionare a causa di un blocco (solitamente alimentare).

A volte queste ostruzioni possono estendersi anche al proventricolo: senza un trattamento la gallina muore.

Si può provare a massaggiare il raccolto dal basso verso l'alto per cercare di rompere il cibo e favorire il movimento.

Quindi somministrare olio di oliva o di cocco tre volte al giorno con un contagocce.

Se dopo 24-36 ore non sembra esserci alcun movimento, è necessario portarla dal veterinario per un intervento chirurgico.

Ricordate che un La coltura impattata è un'emergenza e deve essere trattata da un veterinario.

6 cose che causano il raccolto acido

Le cause di un raccolto acido possono essere diverse e le esamineremo una per una.

Fortunatamente la maggior parte di essi è prevenibile e può essere facilmente evitata.

Erba filante

Questo accade di solito in primavera o quando il pollo non ha mangiato verdure per un po'.

Mangiano fili d'erba lunghi e duri, difficili da digerire.

Pezzi di erba o materiale vegetale lungo e filamentoso può essere appallottolato nel raccolto Per l'intestino è difficile gestire questo materiale, che può rallentare la digestione e causare un blocco. Uno o due pezzi possono essere sufficienti a causare un problema in alcuni polli (soprattutto nelle razze bantam).

I giovani pulli possono talvolta contrarre il problema mangiando la lettiera.

Vermi

Un sovraccarico di vermi può influire sull'efficienza dell'apparato digerente.

Diverse specie di vermi vivono in aree diverse dell'apparato digerente: il verme più comunemente trovato nel raccolto è il verme del filo.

Questi vermi possono interferire con l'assorbimento delle sostanze nutritive e causare malnutrizione, oltre a provocare una diminuzione dell'appetito e una perdita di peso.

Antibiotici e infezioni

Se il pollo è in cura con antibiotici per un'infezione, gli antibiotici possono alterare il delicato equilibrio batterico della coltura.

Gli antibiotici sono solitamente ad ampio spettro, il che significa che uccidono i batteri buoni insieme a quelli cattivi.

La distruzione dei batteri buoni nella coltura può portare a un accumulo di batteri cattivi che causano l'inacidimento della coltura.

Inoltre, se la gallina è affetta da un'infezione, può sviluppare un raccolto acido.

Spesso il raccolto acido può svilupparsi come infezione secondaria in una gallina malata.

Spesso questo può diventare un circolo vizioso.

Guarda anche: La guida definitiva alla malattia di Marek

Quando l'infezione viene curata con gli antibiotici, il problema delle colture può aggravarsi a causa della perdita di alcuni dei batteri buoni.

Lesioni

Le galline sono famose per mangiare tutto ciò che sembra gustoso tra cui: chiodi, graffette e pezzetti di filo metallico.

Di solito questi articoli passano attraverso il sistema senza causare problemi, ma di tanto in tanto possono essere problematici.

Tutto ciò che provoca una lesione interna alla coltura sconvolge l'ordine naturale delle cose, rallentando il processo digestivo e alterando l'ambiente interno. Assicuratevi di raccogliere tutti gli spaghi dei sacchi di mangime, gli elastici, i chiodi e le fascette in modo che le vostre signore non possano mangiarli!

Igiene

Come abbiamo già detto, i vermi possono essere un grosso problema per i polli.

Le carenze igieniche e di pulizia peggiorano ulteriormente il problema dei vermi.

È necessario mantenere il più possibile puliti il pollaio, le cassette del nido e le aree utilizzate dai polli.

Se il pavimento della stalla è in terra battuta, rastrellare regolarmente aiuta a prevenire l'accumulo di uova di vermi.

Mangime ammuffito

Anche il mangime ammuffito può essere un problema.

I funghi presenti nei mangimi ammuffiti può alterare l'equilibrio del PH nella coltura e causano anche altri problemi significativi per i vostri polli: non date mai loro da mangiare qualcosa di ammuffito. Per evitare questo problema, potete utilizzare una mangiatoia per polli.

Sintomi del raccolto acido

Poiché i polli sono animali da preda, nascondono bene la loro malattia.

Fortunatamente c'è un modo semplice per capire se il pollo ha un raccolto acido o meno.

Se si sospetta che abbiano un raccolto acido, rimuovere tutto il mangime e l'acqua dalla stalla durante la notte.

Non devono avere a disposizione nulla da mangiare o da bere.

Al mattino cercate la vostra gallina e controllate il suo gozzo: dovrebbe essere piatto quando lo toccate. Se sembra appiccicoso, molliccio o è visibilmente presente, allora il suo gozzo non si sta svuotando correttamente.

Il secondo segno rivelatore è l'odore acido che proviene dal becco. Prendetela in mano e mettete il naso accanto al becco per controllare: l'odore di fermentazione acida è inconfondibile. Probabilmente sentirete anche un forte gorgoglio dallo stomaco.

È probabile che siano presenti anche altri segni di malattia, tra cui:

  • Debolezza e letargia
  • Ingobbito
  • Perdita di appetito
  • Perdita di peso
  • Diarrea
  • Diminuzione della produzione di uova
  • Variazione della qualità del guscio delle uova

Questi sintomi sono presenti solo se il pollo ha mangiato per un po' di tempo un raccolto acido.

Molti di questi sintomi sono generici per tutta una serie di problemi, ma i due segni cardinali sopra menzionati vi daranno una risposta definitiva.

Trattamento delle colture acide

Esistono diversi modi per trattare le colture acide.

Ricordate che alcune possono essere pericolose, quindi abbiamo riunito le cure più consuete ed efficaci.

Tutti questi trattamenti richiedono la collaborazione del vostro pollo. È una cosa che di solito non danno facilmente, quindi potrebbe essere necessario l'aiuto di un amico.

Dovrete isolare la gallina perché sarete impegnati con lei e non dovrete inseguirla per tutta la stalla ogni volta che dovete fare qualcosa.

Inoltre, dal momento del raccolto non si deve dare loro cibo per le prime 24 ore.

Potreste pensare che questo sia crudele, ma inserire altro cibo nella sua coltura non risolverà il problema.

In primo luogo, si dovrebbe cercare di massaggiare delicatamente il raccolto. Basta strofinare e impastare delicatamente la zona cercando di rompere o muovere il contenuto del raccolto. Questa azione da sola può a volte curare il problema se viene preso in tempo. Fare questo un paio di volte al giorno.

Sali di Epsom

I sali di Epsom sono un rimedio antico.

Conosciuto anche come solfato di magnesio, può essere utilizzato per aiutare a disintossicare il raccolto del pollo.

Sciogliere 1 cucchiaino in una tazza d'acqua e somministrarlo al pollo 2-3 volte al giorno. Sono necessari una siringa, un asciugamano e carta assorbente.

Utilizzate la siringa per somministrare la soluzione di sale epsom.

Dovrete avvolgerla in un asciugamano e farle scendere lentamente la soluzione nel becco fino a farla pendere dalla punta, dove la prenderà. Se avete una gallina molto collaborativa, potete aprirle il becco e somministrarle circa un millilitro alla volta.

Il trattamento dovrà essere eseguito per 2-3 giorni.

Succo di pomodoro

Non sono disponibili informazioni empiriche sull'uso del succo di pomodoro per le colture acide.

Tuttavia, è diventata un'opzione popolare e, poiché è innocua, l'abbiamo inclusa qui.

Si consiglia di somministrare al pollo 1-2 ml per porzione e di somministrarlo 2 o 3 volte al giorno solo per 24 ore.

È probabile che l'acidità del succo possa contribuire a riequilibrare il raccolto e aiutare la digestione.

Melassa

La melassa può essere utilizzata come risciacquo iniziale al posto dei sali di Epsom.

Se avete diversi polli con il raccolto acido e non vogliono bere il lavaggio con i sali di Epsom, provate questo.

Mescolate 1 litro di melassa a 5 litri d'acqua e assicuratevi che bevano l'acqua.

Non somministrare quest'acqua per più di 8 ore.

Come nota a margine, la melassa può causare diarrea, quindi preparatevi a una cacca che cola e non fatevi prendere dal panico.

Solfato di rame

È possibile utilizzare ½ cucchiaino di solfato di rame per gallone di acqua potabile a giorni alterni per 5 giorni. Il solfato di rame agisce come disintossicante e aiuterà a debellare il mughetto. Questa dovrebbe essere l'unica acqua potabile a disposizione della gallina affetta.

Non pensate che di più sia meglio.

Il solfato di rame può essere tossico per i polli in concentrazioni elevate.

Inoltre, non utilizzare contenitori metallici per questa miscela, poiché il rame può reagire con altri metalli.

Svuotare il raccolto

A volte è necessario svuotare un po' di quel liquido maleodorante dalla coltura per dare un po' di sollievo alla gallina.

Il video che segue mostra come farlo in modo molto semplice. Assicuratevi di indossare dei vestiti vecchi!

Nistatina

Se nessuno degli altri metodi ha funzionato, o se la coltura acida è così grave da essere visibile in bocca, è necessario ricorrere alla nistatina.

Si tratta di un farmaco che richiede la prescrizione medica, quindi è necessario parlarne con il veterinario.

Prevenzione delle colture acide

Come per tutti i disturbi, prevenire è molto meglio che curare.

Fortunatamente la maggior parte delle cause del raccolto acido sono prevenibili e ripensando all'elenco delle cause di cui sopra, abbiamo visto quanto possa essere prevenibile.

Erba filante

La prima cosa da fare è tenere gli uccelli lontani da aree con erbe lunghe e dure o erbacce. Cercate di mantenere le aree a cui i vostri polli hanno accesso tagliate a non più di 4 pollici. Ricordate anche che l'erba lunga dei pascoli può nascondere una varietà di predatori, quindi è bene tenerla corta.

Inoltre, se non potete lasciare i vostri polli liberi di razzolare, assicuratevi che abbiano a disposizione una quantità sufficiente di granaglie per aiutare la digestione.

Vermi

I vermi possono essere trattati abbastanza facilmente.

La maggior parte degli allevatori di polli rientra in una delle due categorie: i primi sverminano regolarmente in base a un programma, evitando così l'insorgere di problemi.

L'unico problema è l'insorgere di resistenze ai farmaci: se si pratica regolarmente il vermifugo, è bene cambiare farmaco di tanto in tanto.

Il secondo gruppo si è occupato dei vermi, a seconda delle necessità.

I vermi sono un dato di fatto nella maggior parte degli animali, compresi i polli. È solo quando l'equilibrio è alterato che i vermi diventano problematici. Riconoscere quando si è in presenza di un problema richiede un'attenta osservazione e una buona gestione. Se si pensa di avere un problema, il veterinario di fiducia può eseguire un esame delle feci.

Antibiotici e infezioni

Se il vostro pollo sta assumendo antibiotici, sappiate che possono causare problemi al raccolto.

Sebbene in genere non si possa evitare di somministrare loro antibiotici, si può prestare molta attenzione a eventuali segni di acidificazione del raccolto.

Siate estremamente vigili e osservate con attenzione qualsiasi indizio di problemi e trattateli prima piuttosto che dopo.

Lesioni

Come già sappiamo, una lesione alla coltura può essere molto problematica.

Assicuratevi di raccogliere gli avanzi dopo i vostri progetti di giardinaggio - chiodi, viti, graffette, ecc. Quando aprite i sacchi di mangime, assicuratevi di sbarazzarvi anche dello spago.

Gli elastici sono un altro dei preferiti!

Guarda anche: Anatra muta per principianti (Scheda completa per la cura)

Tutte queste cose sembrano essere attraenti per i polli, quindi rimuovetele prima che possano mangiarle.

Igiene

Ricordate che le cucce e i recinti sporchi ospitano milioni di germi, uova di vermi e altri parassiti che aspettano solo di essere mangiati dai vostri uccelli.

È necessario effettuare una regolare routine di pulizia sia per il cibo che per gli escrementi.

Inoltre, innaffiate regolarmente le mangiatoie per eliminare il più possibile i rifiuti.

Pulite frequentemente le tavole per la cacca e il pavimento della stalla. Anche l'eliminazione di pidocchi e acari aiuterà i vostri polli a mantenersi in salute.

Sintesi

Ecco la nostra guida completa al raccolto acido nei polli.

Si tratta di un'esperienza penosa sia per voi che per il pollo.

Fortunatamente ci sono molte cose che si possono fare per alleviare la sofferenza del vostro uccello.

Se individuata con sufficiente tempestività, può essere trattata con successo ed è probabile che non si verifichi due volte nello stesso pollo.

È bene ricordare che l'imposizione del raccolto è molto più grave e richiede l'assistenza di un professionista per essere trattata.

Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto se avete domande...




Wesley Wilson
Wesley Wilson
Jeremy Cruz è un autore esperto e un appassionato sostenitore delle pratiche agricole sostenibili. Con un profondo amore per gli animali e un particolare interesse per il pollame, Jeremy si è dedicato a educare e ispirare gli altri attraverso il suo popolare blog, Raising Healthy Domestic Chickens.Un autoproclamato appassionato di polli da cortile, il viaggio di Jeremy nell'allevamento di polli domestici sani è iniziato anni fa, quando ha adottato il suo primo gregge. Di fronte alle sfide di mantenere il loro benessere e garantire la loro salute ottimale, ha intrapreso un processo di apprendimento continuo che ha plasmato la sua esperienza nella cura del pollame.Con un background in agricoltura e una profonda comprensione dei vantaggi della fattoria, il blog di Jeremy funge da risorsa completa sia per i principianti che per gli esperti allevatori di polli. Dalla corretta alimentazione e progettazione del pollaio ai rimedi naturali e alla prevenzione delle malattie, i suoi articoli approfonditi offrono consigli pratici e una guida esperta per aiutare i proprietari di greggi ad allevare polli felici, resistenti e rigogliosi.Grazie al suo stile di scrittura accattivante e alla capacità di distillare argomenti complessi in informazioni accessibili, Jeremy ha costruito un fedele seguito di lettori entusiasti che si rivolgono al suo blog per consigli fidati. Con un impegno per la sostenibilità e le pratiche biologiche, esplora spesso l'intersezione tra agricoltura etica e allevamento di polli, incoraggiando il suopubblico a prestare attenzione al proprio ambiente e al benessere dei propri compagni pennuti.Quando non si prende cura dei suoi amici pennuti o non è immerso nella scrittura, Jeremy può essere trovato a difendere il benessere degli animali e promuovere metodi di allevamento sostenibili all'interno della sua comunità locale. In qualità di abile oratore, partecipa attivamente a workshop e seminari, condividendo le sue conoscenze e ispirando gli altri ad abbracciare le gioie e le ricompense dell'allevamento di polli domestici sani.La dedizione di Jeremy alla cura del pollame, la sua vasta conoscenza e il suo autentico desiderio di aiutare gli altri lo rendono una voce fidata nel mondo dell'allevamento di polli da cortile. Con il suo blog, Raising Healthy Domestic Chickens, continua a consentire alle persone di intraprendere i propri viaggi gratificanti di agricoltura sostenibile e umana.