Pollo polacco: tutto quello che c'è da sapere

Pollo polacco: tutto quello che c'è da sapere
Wesley Wilson

Il pollo polacco è uno spettacolo magnifico da vedere.

Le loro piume sulla testa sono un vero e proprio spettacolo e una vera e propria dichiarazione di moda: una volta visti questi adorabili uccelli, lasciano sicuramente un'ottima impressione.

Sebbene un tempo fosse considerata un'ottima gallina ovaiola, oggi è più comunemente allevata per scopi espositivi e fieristici.

Il loro carattere gentile li rende adatti ai bambini, poiché sono tranquilli, amichevoli e non amano essere presi in braccio o coccolati.

Continuate a leggere per saperne di più su questi polli dal cappello a cilindro...

Panoramica sul pollo polacco

Il pollo polacco è una razza antica e nobile che risale al XV secolo.

Sono originari dei Paesi Bassi e sono stati ritratti in alcuni dipinti pastorali dell'epoca.

Oggi sono allevati soprattutto come uccelli ornamentali o da esposizione, ma all'apice del loro successo erano considerati ottime ovaiole che producevano un numero rispettabile di uova alla settimana.

Come uccelli da esposizione, richiedono una buona dose di preparazione prima dell'esposizione per far sì che le piume della testa siano pulite e ordinate. Gli allevatori dedicano una notevole quantità di tempo per assicurarsi che i loro polli abbiano un aspetto ottimale.

Comunque fuori dal cortile sono un ottimo pollo per la famiglia.

È amichevole con i bambini, docile e piuttosto tranquilla.

Si tratta di una razza a bassa manutenzione, adatta ai principianti.

Si possono trovare sia in formato standard che bantam, che raramente pesano più di un paio di chili, il che li rende molto economici da nutrire.

Pollo polacco
Per i principianti: Sì.
Durata della vita: 8+ anni.
Peso: Galline (4-5 libbre) Galli (6 libbre).
Colore: Vari.
Produzione di uova: 2-4 a settimana.
Colore dell'uovo: Bianco.
Conosciuto per la sua cocciutaggine: Raramente.
Bravo con i bambini: Sì.
Costo del pollo: 4-5 dollari per pulcino.

Perché amiamo questa razza

Pro:
  • I polli polacchi hanno un aspetto sorprendente e caratteristico.
  • Questi uccelli hanno un temperamento calmo e gentile.
  • Raramente sono in cova, il che significa che sono buone depositarie di uova per tutto l'anno.
  • È una gallina docile che tollera i bambini.
  • È una delle poche razze ornamentali adatte ai principianti.

Aspetto

I polli polacchi non assomigliano a nessun'altra razza di polli!

Si distinguono per le piume della testa. Queste piume possono variare da un pom-pom ordinato a un aspetto disordinato e selvaggio.

Queste piume possono spesso ostacolare la visione dell'uccello.

Inoltre, nascondono il pettine a forma di V del gallo.

Nel complesso si tratta di un pollo di medie dimensioni che ha un portamento aggraziato ed eretto. Il corpo è abbastanza lungo con la schiena dritta e le spalle larghe. Le ali sono tenute vicino al corpo e sono moderatamente lunghe.

I polacchi hanno pettine e bargigli rossi con lobi auricolari bianchi.

Hanno un grande becco color corno e occhi rossi color baio.

Le zampe sono gialle e larghe, hanno 4 dita e non devono presentare piume.

I galli polacchi hanno di solito l'aspetto di una brutta giornata di capelli: le loro piume in testa sono appuntite e disordinate, mentre le galline tendono ad avere un aspetto ordinato a pom pom.

Inoltre, avrà piume di falce appuntite nella coda e nelle code.

Dimensioni e peso

Il pollo polacco è considerato un pollo standard di dimensioni ridotte.

  • I galli pesano in genere circa 6 libbre.
  • Le galline peseranno tra i 4 e i 5 chili.

Esistono anche varietà bantam, che pesano fino a 1,8 libbre a seconda del sesso.

Varietà di colore

Esistono diversi colori di polli, ma solo 10 colori sono riconosciuti dall'American Poultry Association.

I più diffusi sono:

  • Pollo polacco argentato.
  • Pollo polacco dorato.
  • Pollo polacco con bufala.
  • Pollo blu polacco.

Uno dei colori non approvati più popolari è il Tolbunt (nero, bianco e marrone).

Come accennato, esistono anche diverse altre varietà che sono lavori in corso .

Guarda anche: Come fare sesso con le galline: guida completa per i principianti

Cosa significa possedere un pollo polacco?

Si tratta di una razza attiva che è un buon foraggiatore quando viene lasciata libera di muoversi.

Sono in grado di volare molto bene e sono noti per volare sugli alberi per sicurezza quando qualcosa li spaventa.

Se avete un gregge misto, riflettete attentamente sulle razze che già possedete: alcune delle razze più decise possono maltrattare i polacchi più docili e strappare loro le piume della testa senza sosta fino a renderli calvi.

I polacchi si comportano davvero meglio con altre razze docili come i Cochin, gli Orpington e i Silky.

Personalità

Il polacco è un prodotto delicato e pollo calmo e di buon carattere.

Ci si può aspettare un pollo curioso che a volte lascia che la sua curiosità prenda il sopravvento.

Alcuni ceppi possono essere volubili e nervosi, ma ciò può essere attribuito alle piume della testa che spesso riducono drasticamente la loro visione.

Si consiglia di parlare, fischiare o cantare quando ci si avvicina a un gregge polacco per non spaventarlo.

Essendo gentili e tranquilli, di solito si collocano nella parte bassa dell'ordine di distribuzione. Quando vengono mescolati con razze più decise (Rhode Island Reds), possono avere un periodo di tormento e possono perdere molte piume della testa a causa delle continue spennate.

L'ideale sarebbe tenerli con altri uccelli docili e mansueti.

Produzione di uova

Sebbene non sia considerato un buon produttore di uova, in realtà depone 3-4 uova a settimana, per un totale di circa 200 uova all'anno.

Tuttavia, è bene ricordare che gli uccelli che sono stati perfezionati per le mostre o le esposizioni spesso non producono un numero così elevato di uova.

Pertanto, le loro esatte capacità di depositare uova dipendono dal ceppo di pollo acquistato.

Si può prevedere che comincino a deporre in qualsiasi momento dopo le 20 settimane e che producano uova bianche.

Produzione di uova
Uova a settimana: 2-4 Uova.
Colore: Bianco.
Dimensioni: Media.

Livelli di rumore

Nel complesso si tratta di una razza tranquilla.

A parte l'inevitabile canto del gallo e il canto delle galline che depongono le uova, sono pacifici e chiacchierano tra loro con toni sommessi.

Questa silenziosità li rende adatti agli ambienti urbani (anche se i vicini sono piuttosto vicini).

Fatti su questa razza

  1. I polli polacchi sono chiamati anche padovani, polacchi e cappelli a cilindro.
  2. Sono disponibili diversi colori, tra cui: oro, argento e bianco.
  3. La loro storia non è chiara, ma si pensa che siano originari della Polonia o dei Paesi Bassi.
  4. I polli polacchi non si trovano bene in climi umidi o freddi.
  5. Questa razza è disponibile anche in formato bantam.

Guida alla cura dei polli polacchi

Problemi di salute

Il polacco non è un pollo delicato ma Bisogna prestare attenzione alle piume della testa (soprattutto nei mesi invernali).

Se le piume della testa sono state bagnate dalla pioggia o dalla neve, devono essere asciugate accuratamente. Se non avete intenzione di esporre i vostri polli, tagliare le piume della testa lontano dagli occhi aiuterà il campo visivo dei volatili a rimanere nitido.

Inoltre, ci si può aspettare i soliti parassiti, soprattutto se i polacchi hanno barbe e manicotti.

Quando il tempo si fa freddo e avverso, molti allevatori spostano le loro greggi in coppi più caldi e a prova di correnti d'aria.

A parte questo, è necessario prestare particolare attenzione alla cresta della testa:

I pulcini polacchi hanno una cresta della testa prominente che non si unisce immediatamente, per cui c'è la possibilità di morte improvvisa a causa di una beccata in testa da parte di un adulto. Per sicurezza, è meglio tenere questi pulcini lontani da altri uccelli oltre alla mamma per alcune settimane, finché la cresta della testa non si unisce.

Alimentazione

Per le galline polacche adulte, durante la stagione della deposizione, si utilizza un normale mangime al 16% di proteine, da cambiare solo durante la muta, dove si può somministrare un mangime al 20% di proteine fino a quando la maggior parte delle piume non è stata sostituita.

La scelta è tra l'alimentazione libera e un regime di alimentazione fisso.

Per comodità, nutro tutti i miei con alimenti di libera scelta.

Impostazione della cooperativa

All'interno della stia i polli polacchi avranno bisogno di almeno 4 metri quadrati ciascuno.

Come sempre, se hanno a disposizione un'ampia area in cui scorrazzare all'esterno, si può fare a meno dello spazio della stia.

Per quanto riguarda lo spazio per il posatoio, i 20 cm standard vanno bene per questi uccelli; tuttavia, se potete, date loro un po' più di spazio, in modo da permettere loro di sparpagliarsi un po' durante il caldo estivo.

La cassetta nido standard (12×12 pollici) è sufficiente per questa razza.

Un rapporto di una cassetta nido ogni tre galline significa che tutte le galline possono trovare un posto tranquillo per deporre le uova.

Corsa e roaming

La razza polacca tollera molto bene la reclusione e infatti si consiglia di metterli in un recinto per tenerli al sicuro dai predatori.

La piuma della testa può influire molto sulla vista, quindi i polacchi sono un po' più sicuri se si riesce a confinarli.

Poiché si tratta di polli curiosi, assicuratevi di dare loro molte cose da fare e da indagare per evitare la noia. Si consigliano molti posatoi, bagni di polvere e aree tranquille in cui i membri del branco più timidi possano rifugiarsi.

La curiosità ha spesso la meglio su di loro, quindi è bene tenerli in un luogo sicuro.

Dovreste puntare a dare a ciascuno di loro almeno 8 metri quadrati di spazio per correre.

Non si preoccupano di essere confinati in un'area di sosta, purché abbiano a disposizione i servizi di base come cibo, acqua, bagni di polvere e alcuni posatoi.

Storia della razza polacca

Guarda anche: Pollo Dominique Tutto quello che c'è da sapere: temperamento e deposizione delle uova

Si tratta senza dubbio di una razza antica.

L'origine esatta di questo uccello è sconosciuta Tuttavia, il luogo più probabile sembra essere l'Olanda: ci sono dipinti olandesi del XV secolo che mostrano questi polli come un popolare animale da cortile.

Anche il modo in cui sono diventati noti con il nome di polacchi è incerto - ci sono due linee di pensiero al riguardo:

  1. Il primo ritiene che derivi dall'antica parola olandese pol, che significa testa grande.
  2. La seconda ipotesi è che abbiano preso il nome dall'elmo dei soldati polacchi dell'epoca, che sfoggiava una serie di piume sulla cresta.

La razza era ben conosciuta in Europa ed era particolarmente amata dai francesi.

Sebbene siano stati originariamente importati per la loro capacità di deporre le uova, erano anche molto apprezzati come polli da esposizione per le loro piume selvagge.

La tappa successiva del viaggio di queste razze le porta in America a metà del 1800.

Anche in questo caso è stata importata come buona gallina ovaiola ed è rimasta una delle migliori razze ovaiole fino a quando non è stata superata dai livornesi e dalle razze successive.

Purtroppo la razza è caduta in popolarità per diversi decenni, fino a quando il suo aspetto inedito l'ha riportata alla ribalta. Dall'inizio del secolo sono diventati una razza familiare molto popolare, in quanto sono un'anima gentile e una discreta depositaria di uova.

Sintesi

Il pollo polacco ha conosciuto una rinascita di popolarità nell'ultimo decennio o giù di lì.

Molte persone li tengono per il valore di novità, perché l'aspetto del polacco attira sempre l'attenzione.

Altri, invece, li tengono come ovaioli.

Pur non essendo prolifici come altre razze, possono comunque deporre 3-4 uova alla settimana.

Grazie al loro carattere dolce, sono ideali per i bambini o come polli da compagnia e tollerano di essere presi in braccio. Il pollo polacco è sicuramente divertente dal punto di vista visivo e può deporre una discreta quantità di uova: perché non provarlo?

Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto tutte le vostre domande...




Wesley Wilson
Wesley Wilson
Jeremy Cruz è un autore esperto e un appassionato sostenitore delle pratiche agricole sostenibili. Con un profondo amore per gli animali e un particolare interesse per il pollame, Jeremy si è dedicato a educare e ispirare gli altri attraverso il suo popolare blog, Raising Healthy Domestic Chickens.Un autoproclamato appassionato di polli da cortile, il viaggio di Jeremy nell'allevamento di polli domestici sani è iniziato anni fa, quando ha adottato il suo primo gregge. Di fronte alle sfide di mantenere il loro benessere e garantire la loro salute ottimale, ha intrapreso un processo di apprendimento continuo che ha plasmato la sua esperienza nella cura del pollame.Con un background in agricoltura e una profonda comprensione dei vantaggi della fattoria, il blog di Jeremy funge da risorsa completa sia per i principianti che per gli esperti allevatori di polli. Dalla corretta alimentazione e progettazione del pollaio ai rimedi naturali e alla prevenzione delle malattie, i suoi articoli approfonditi offrono consigli pratici e una guida esperta per aiutare i proprietari di greggi ad allevare polli felici, resistenti e rigogliosi.Grazie al suo stile di scrittura accattivante e alla capacità di distillare argomenti complessi in informazioni accessibili, Jeremy ha costruito un fedele seguito di lettori entusiasti che si rivolgono al suo blog per consigli fidati. Con un impegno per la sostenibilità e le pratiche biologiche, esplora spesso l'intersezione tra agricoltura etica e allevamento di polli, incoraggiando il suopubblico a prestare attenzione al proprio ambiente e al benessere dei propri compagni pennuti.Quando non si prende cura dei suoi amici pennuti o non è immerso nella scrittura, Jeremy può essere trovato a difendere il benessere degli animali e promuovere metodi di allevamento sostenibili all'interno della sua comunità locale. In qualità di abile oratore, partecipa attivamente a workshop e seminari, condividendo le sue conoscenze e ispirando gli altri ad abbracciare le gioie e le ricompense dell'allevamento di polli domestici sani.La dedizione di Jeremy alla cura del pollame, la sua vasta conoscenza e il suo autentico desiderio di aiutare gli altri lo rendono una voce fidata nel mondo dell'allevamento di polli da cortile. Con il suo blog, Raising Healthy Domestic Chickens, continua a consentire alle persone di intraprendere i propri viaggi gratificanti di agricoltura sostenibile e umana.