Mantenere le galline che depongono durante l'inverno: la guida per i principianti

Mantenere le galline che depongono durante l'inverno: la guida per i principianti
Wesley Wilson

Molti allevatori considerano le uova come un prodotto stagionale nell'ambiente domestico.

Le uova invernali sono una rarità se si sceglie di lasciare che le galline seguano il loro ciclo naturale di deposizione delle uova.

Guarda anche: Quanto durano le uova fresche: la guida completa

Tuttavia, se volete disperatamente che le vostre galline depongano le uova durante questi mesi bui e uggiosi, potete farlo.

Esistono alcuni trucchi per mantenere le galline ovaiole e produttive durante l'inverno, facili da attuare e poco costosi. Questi metodi sono utilizzati dall'industria avicola per soddisfare la costante domanda di uova da parte del pubblico.

Tuttavia, questi metodi possono essere difficili per le galline.

In questo articolo parleremo del perché le galline smettono di deporre le uova durante l'inverno e di cosa si può fare per far sì che le galline continuino a deporre.

Perché le galline smettono di deporre le uova durante l'inverno?

Le galline smettono di deporre uova durante l'inverno a causa della mancanza di energia e della diminuzione degli ormoni.

In primavera e in estate le galline depongono quasi ogni giorno.

In questo modo si impoveriscono risorse come il calcio, che è una risorsa limitata all'interno del corpo della gallina: se non ne ha a sufficienza, inizierà a prelevare (lisciviare) il calcio dalle ossa, il che può portare a fratture.

Quindi, quando arriva l'inverno, la gallina è naturalmente pronta per una pausa.

La riduzione della luce diurna provoca un cambiamento ormonale nella gallina, segnalandole che è ora di riposare.

Questo tempo le servirà per riportare gradualmente i suoi livelli di energia alla normalità e per sostituire tutte le vitamine e i minerali persi o esauriti nel suo corpo.

Potete aiutarla fornendo un mangime leggermente più proteico (20% o superiore) e assicurandovi che abbia accesso al guscio d'ostrica e all'acqua fresca. Se potete fornirle verdure e ortaggi freschi, ancora meglio.

Tutto ciò contribuirà a ristabilire l'equilibrio e ad aumentare l'energia.

Una volta che la luce del giorno raggiunge una certa durata (~14 ore), la femmina ricomincia naturalmente a deporre le uova fino all'inverno successivo. Questo è anche il motivo per cui i pulcini si schiudono naturalmente in primavera.

Modi naturali per favorire la deposizione delle uova durante l'inverno

L'unico modo naturale per far sì che le galline depongano le uova durante l'inverno è quello di allevare razze note per la deposizione di uova durante i freddi mesi invernali.

Mi vengono in mente tre razze specifiche:

  • Brahmas
  • Wyandottes
  • Cantanti

Queste razze sono resistenti al freddo e continuano a deporre uova anche nei mesi più freddi.

Tutte e tre le razze hanno una grande quantità di lanugine sotto le piume per mantenere il calore durante i mesi invernali.

Altre due razze che ottengono una menzione d'onore sono il Buckeye e il New Hampshire Red.

Tutte queste razze sono abbastanza docili e dovrebbero tollerarsi abbastanza bene. Il New Hampshire Red può essere un po' aggressivo con gli altri, ma dipende dal tipo di razza che si ottiene.

L'altro modo per mantenere le uova durante i mesi invernali è quello di investire in un paio di nuove pollastre ogni anno.

Come sapete, le pollastre non fanno la muta durante il primo inverno, quindi tendono a continuare a deporre uova per tutto il primo inverno. Se avete una famiglia piccola, questo è un ottimo modo per mantenere le uova.

Guarda anche: Pollo Golden Comet: Guida alla cura, alla deposizione delle uova e altro...

L'unico inconveniente di questa soluzione si presenta nel caso in cui lo spazio a disposizione per le galline sia limitato o sia regolato da leggi urbanistiche. Assicuratevi di controllare le leggi urbanistiche prima di pensare a questa soluzione.

Modi artificiali per forzare la deposizione delle uova durante l'inverno

L'illuminazione è la cosa più importante per far sì che le galline continuino a deporre uova per tutto l'inverno.

Quando le galline hanno molta luce, il loro corpo produce naturalmente gli ormoni che indicano loro di deporre le uova.

Circa quattordici ore di luce sono il numero d'oro.

Se non hanno luce a sufficienza, non depongono le uova: è semplicissimo.

Durante l'inverno è necessario aggiungere luce alla stalla se si vuole costringere le femmine a continuare a deporre.

Non è necessario che la luce sia accecante: è sufficiente una lampadina da 40 o 60 watt che fornisca una luce ambientale sufficiente per leggere.

È importante avere un caldo Evitate quelle che tendono al blu, perché non si adattano molto bene ai vostri polli. Sceglietene una che emetta una luce più rossa o gialla.

La lampadina deve essere contenuta in una gabbia sicura, in modo che i polli non possano accidentalmente volarci dentro e staccarla o bruciarsi.

È inoltre necessario un timer affidabile che possa essere programmato per accendere la luce a un'ora predeterminata. La luce dovrebbe essere aggiunta all'inizio della giornata, in modo da consentire al gregge di appollaiarsi naturalmente di notte e non essere immerso improvvisamente nell'oscurità. Potrebbe essere necessario regolare il timer in modo incrementale per mantenere il ciclo di luce di quattordici ore.

Dieta e nutrizione

Alcuni dicono che l'unica cosa di cui le galline hanno bisogno per deporre le uova durante l'inverno è la luce.

Questo è vero fino a un certo punto, perché con la giusta quantità di luce deporranno le uova, ma hanno anche bisogno di energia.

Nei mesi invernali è più difficile per le galline integrare la loro dieta con il foraggiamento, perché il terreno è ghiacciato e le risorse naturali sono limitate. Per questo motivo è necessario fornire loro energia attraverso una buona alimentazione.

Dovreste somministrare loro un mangime ad alto contenuto proteico (20%), un po' più alto del normale mangime per polli (16% di proteine), ma le proteine in più li aiuteranno ad affrontare il freddo.

Inoltre, si possono fare cose come far fermentare il mangime.

La fermentazione del mangime libera tutte le sostanze nutritive nascoste nei cereali e ciò rappresenta un'enorme spinta salutistica.

È anche molto conveniente e abbastanza facile da realizzare per i piccoli allevamenti.

Per maggiori informazioni, guardate il video qui sotto.

Un altro elemento fondamentale per la salute delle galline è l'acqua pulita e accessibile. Assicuratevi che le galline abbiano accesso all'acqua durante i mesi invernali. Procuratevi un buon abbeveratoio per galline, perché se le galline non hanno acqua non depongono.

Calore

Mantenere le galline al caldo è importante se volete che depongano uova per voi durante l'inverno.

La maggior parte delle razze di polli si comporta molto bene durante i mesi invernali, ma consuma un po' di energia per stare al caldo.

Ricordate che la stalla non deve essere abbastanza calda per voi o per me: queste signore hanno un sacco di lanugine che le tiene al caldo e di notte si rannicchiano per riscaldarsi ulteriormente. Tutto quello che dovete fare è assicurarvi che la vostra stalla rimanga almeno qualche grado sopra lo zero.

Se vi piacciono i metodi tradizionali e avete una schiena robusta, allora il sistema di lettiera profonda manterrà il vostro gregge sufficientemente caldo.

Tuttavia, è possibile utilizzare anche un riscaldatore per pollai.

Ricordate anche di tenere le correnti d'aria fuori dalla stalla e, se necessario, potete mettere una sorta di barriera antivento (teli di plastica o balle di paglia).

Pericoli della deposizione di uova in inverno

Sebbene sia bello avere una scorta di uova tutto l'anno, non è esente da alcuni effetti negativi per le galline.

C'è un motivo per cui i polli hanno naturalmente bisogno di riposare durante l'inverno.

Alcuni ritengono che le galline siano lì per lavorare ed è meglio ottenere il massimo da loro in un periodo di tempo più breve piuttosto che farle sedere fino alla vecchiaia, quando sono meno produttive.

Si tratta di una decisione personale o aziendale che solo voi potete prendere.

Quello che sappiamo è che le galline soffrono di molto stress, soprattutto in un ciclo continuo di deposizione di uova.

Quando sono costretti a rimanere a riposo durante l'inverno, soffrono anche di alcuni problemi fisici, di cui parleremo brevemente.

Prolasso dello sfiatatoio

Il prolasso dello sfiatatoio si verifica quando i muscoli dello sfiatatoio si indeboliscono a causa dell'uso eccessivo.

Quando la gallina spinge fuori l'uovo, lo sfiatatoio si allarga un po'; in caso di prolasso, lo sfiatatoio fuoriesce ma non torna nella sua posizione corretta.

Anche se il prolasso può essere ricacciato all'interno, è probabile che esca ogni volta che depone un uovo. Il pericolo maggiore per lei sono le sue sorelle che potrebbero beccare il prolasso e causare gravi danni.

La possibilità di recidiva del prolasso è elevata (soprattutto nelle galline più anziane). Sarà necessario tenerla in un luogo buio per evitare che deponga per diversi giorni e monitorarla attentamente.

Peritonite da tuorlo d'uovo

La peritonite da tuorlo d'uovo è un killer subdolo e silenzioso.

Può essere molto difficile da individuare prima che la gallina muoia effettivamente.

Questo accade quando l'uovo esce dall'ovaio, ma manca il labbro dell'infundibolo ed entra invece nell'addome della gallina.

Come sappiamo, il tuorlo è ricco di sostanze nutritive e se viene contaminato da Escherichia coli allora si instaura un'infezione che può portare alla peritonite.

Si tratta di un'emergenza medica e dovrà essere seguita da un veterinario.

Per maggiori informazioni, leggete la nostra Guida definitiva ai problemi di deposizione delle uova.

Cancro ovarico

Purtroppo il cancro alle ovaie sta diventando sempre più comune nelle galline.

Negli allevamenti commerciali le galline vengono di solito abbattute all'età di 2,5 anni. È interessante notare che questo è il momento in cui la deposizione delle uova inizia a diminuire, ma è anche il momento in cui il cancro ovarico inizia a manifestarsi.

Circa il 5-35% delle galline di età superiore ai 2,5 anni si ammala di cancro ovarico.

Più uova depongono, più alto è il rischio di cancro.

Molt secondario

Se allevate le galline con una luce artificiale e la luce si guasta, correte un rischio elevato di mandare le galline a una muta secondaria.

Nei mesi invernali questo può essere disastroso.

Per evitare che ciò accada, è necessario controllare frequentemente le luci e il timer.

Se dovesse accadere l'impensabile, avrete il poco invidiabile compito di mantenere in vita il vostro gregge durante i mesi invernali: avrete bisogno di mangimi ad alto contenuto proteico, di calore per mantenere la temperatura e, naturalmente, potrete dimenticarvi delle uova per qualche mese.

Sintesi

La decisione di far riposare le galline durante i mesi invernali o di farle lavorare è una scelta personale.

È difficile mantenere le galline in deposizione naturale durante l'inverno, perché il loro corpo risponde al ritmo circadiano naturale della vita.

Questo articolo vi ha fornito suggerimenti e trucchi per mantenerli felici e posare.

Se siete preoccupati per la salute delle vostre ragazze, probabilmente è meglio lasciarle riposare durante i mesi invernali e recuperare la loro forza e vitalità per la primavera.

Con cure e attenzioni, le galline possono vivere tra i 2 e i 10 anni.

Sta a voi decidere se volete che lavorino duramente per vivere.

Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto...




Wesley Wilson
Wesley Wilson
Jeremy Cruz è un autore esperto e un appassionato sostenitore delle pratiche agricole sostenibili. Con un profondo amore per gli animali e un particolare interesse per il pollame, Jeremy si è dedicato a educare e ispirare gli altri attraverso il suo popolare blog, Raising Healthy Domestic Chickens.Un autoproclamato appassionato di polli da cortile, il viaggio di Jeremy nell'allevamento di polli domestici sani è iniziato anni fa, quando ha adottato il suo primo gregge. Di fronte alle sfide di mantenere il loro benessere e garantire la loro salute ottimale, ha intrapreso un processo di apprendimento continuo che ha plasmato la sua esperienza nella cura del pollame.Con un background in agricoltura e una profonda comprensione dei vantaggi della fattoria, il blog di Jeremy funge da risorsa completa sia per i principianti che per gli esperti allevatori di polli. Dalla corretta alimentazione e progettazione del pollaio ai rimedi naturali e alla prevenzione delle malattie, i suoi articoli approfonditi offrono consigli pratici e una guida esperta per aiutare i proprietari di greggi ad allevare polli felici, resistenti e rigogliosi.Grazie al suo stile di scrittura accattivante e alla capacità di distillare argomenti complessi in informazioni accessibili, Jeremy ha costruito un fedele seguito di lettori entusiasti che si rivolgono al suo blog per consigli fidati. Con un impegno per la sostenibilità e le pratiche biologiche, esplora spesso l'intersezione tra agricoltura etica e allevamento di polli, incoraggiando il suopubblico a prestare attenzione al proprio ambiente e al benessere dei propri compagni pennuti.Quando non si prende cura dei suoi amici pennuti o non è immerso nella scrittura, Jeremy può essere trovato a difendere il benessere degli animali e promuovere metodi di allevamento sostenibili all'interno della sua comunità locale. In qualità di abile oratore, partecipa attivamente a workshop e seminari, condividendo le sue conoscenze e ispirando gli altri ad abbracciare le gioie e le ricompense dell'allevamento di polli domestici sani.La dedizione di Jeremy alla cura del pollame, la sua vasta conoscenza e il suo autentico desiderio di aiutare gli altri lo rendono una voce fidata nel mondo dell'allevamento di polli da cortile. Con il suo blog, Raising Healthy Domestic Chickens, continua a consentire alle persone di intraprendere i propri viaggi gratificanti di agricoltura sostenibile e umana.