Gli opossum mangiano i polli: segni di attacco, sicurezza del gregge e altro...

Gli opossum mangiano i polli: segni di attacco, sicurezza del gregge e altro...
Wesley Wilson

Gli opossum sono spazzini e si nutrono soprattutto di carogne.

Fanno parte della squadra di smaltimento dei rifiuti della natura!

Gli opossum mangiano un'ampia varietà di cose che noi consideriamo infestanti o fastidiose. Purtroppo mangiano anche i polli.

Tuttavia, raramente attaccano o inseguono un pollo adulto.

Tuttavia, tra tutti i predatori che si possono avere intorno alla stalla, preferisco l'opossum a tutti!

Continuate a leggere per scoprire come identificare gli attacchi degli opossum, come evitare che gli opossum mangino i vostri polli e molto altro ancora...

Che cos'è un opossum?

Guarda anche: Le 11 razze di pollo più costose del mondo

Gli opossum hanno di solito le dimensioni di un grosso gatto domestico, anche se occasionalmente se ne trova uno più grande.

Potreste aver Ho anche sentito persone che li chiamano opossum.

Il loro corpo è ricoperto da una pelliccia nera grigiastra, hanno un muso lungo con un naso rosa e cinquanta denti molto affilati. Una delle loro caratteristiche principali è la coda senza peli, che li aiuta ad arrampicarsi e ad aggrapparsi agli oggetti.

Sono gli unici marsupiali del Nord America, il che significa che portano i loro piccoli in una sacca addominale.

Questi animali tendono a vivere in tane e sono animali che si muovono lentamente, di solito di notte. È raro vederne uno di giorno. Si nutrono di piccoli mammiferi come topi o arvicole, piccoli serpenti (anche velenosi) e insetti come scarafaggi e zecche. Le zecche sono le preferite e si stima che possano mangiarne fino a 5.000 ogni stagione.

Quando nascono, i piccoli restano nel marsupio della madre per 50 giorni, fino a quando non raggiungono una lunghezza di circa 15 centimetri. A questo punto, lasciano il marsupio e salgono sul dorso della madre aggrappandosi alla sua pelliccia. Saranno completamente indipendenti a circa tre mesi di età.

Gli opossum mangiano i polli?

Sì.

Guarda anche: Le 5 migliori casse per polli e pollame: la guida completa

Gli opossum uccidono e mangiano assolutamente i polli.

Tuttavia, vale la pena di notare che sono cacciatori pigri.

Sono principalmente degli spazzini e si nutrono di: vittime della strada, oggetti morti, piccoli mammiferi, insetti (soprattutto zecche), frutta e bacche.

Gli opossum entrano in conflitto con i polli e i loro proprietari quando sono alla ricerca di cibo. Sgranocchiano volentieri il mangime dei polli, le uova, i piccoli pulcini e gli uccelli malati o in crisi. È È raro che attacchino un pollo adulto e sano, a meno che non stiano morendo di fame.

Se attaccano i polli, è più probabile che lo facciano durante l'inverno, quando il cibo scarseggia.

Non è un evento frequente.

È molto più probabile che volpi e procioni mangino i vostri polli.

Come sapere se un opossum ha mangiato il vostro pollo

Ci sono alcuni segni da ricercare per determinare chi ha mangiato il vostro pollo. Per verificare se un opossum ha mangiato il vostro pollo, dovreste controllare:

Impronte: Sono l'indizio definitivo e, in base alla forma dell'impronta, potrete determinare l'assassino. Hanno più l'impronta di una mano che di un piede e hanno un diametro di circa 5 centimetri.

Segni di ferita: L'opossum morde le sue prede nelle zone del petto, del collo e delle cosce, mentre di solito mangia solo le zone del raccolto e dell'addome, proprio nella stalla.

Cacca: Ovviamente qualsiasi traccia della loro cacca è un indizio: in genere sembra una cacca di cane!

Cestini per la spazzatura: Quando attaccano, tendono a mettere a soqquadro l'intera area, compresi i sacchi di mangime e i bidoni della spazzatura.

Uova: Dovreste controllare che non ci siano gusci vuoti sul terreno, perché mangiano anche le uova di gallina, ma non i gusci.

Segni che gli opossum sono presenti nella vostra zona

Può essere difficile capire chi ha visitato la vostra stalla o il vostro recinto: ci sono diversi predatori che potrebbero visitarla, tra cui volpi, procioni, puzzole, gatti e cani.

Tuttavia il I segni rivelatori degli opossum sono le impronte e la cacca.

Queste due sole cose vi diranno se avete ricevuto la visita di questa creatura.

Un buon modo per individuare le impronte del visitatore misterioso è quello di cospargere di farina o di un'altra sostanza in polvere l'area in cui si sospetta un'attività. Controllate le impronte al mattino prima di far uscire le galline dal pollaio. Un buon libro di guide al tracciamento sarà in grado di dirvi di che tipo di animale si tratta in base alle impronte e alla cacca.

Sembra che raramente facciano danni alle gabbie e ai recinti, cercano un pasto facile e se devono lavorare troppo per ottenerlo, di solito non si preoccupano.

Le loro tane sono difficili da trovare perché utilizzano vecchie tane e tane ben lontane dalle attività umane.

In quali Stati sono più diffusi gli opossum?

L'areale dell'opossum è molto esteso.

Sebbene un tempo fosse limitata agli stati orientali, ha ora diffuso in tutti gli Stati tranne le Hawaii Si trova in tutto il Nord America, in Canada e in Messico. Gli Stati in cui è più comune trovare gli opossum sono:

  1. Texas
  2. Delaware
  3. Tennessee
  4. Virginia Occidentale
  5. Arkansas

Originariamente si trovavano nelle aree rurali e boschive, ma si sono adattati bene alla vita di città e di paese e prosperano anche lì.

I rifiuti e la spazzatura contengono un'ampia varietà di alimenti per una grande varietà di animali che si sono trasferiti nelle città. I nostri avanzi buttati sembrano probabilmente un'alta cucina per un animale abituato a mangiare carogne.

I loro habitat preferiti sono vecchie tane e tane abbandonate, cumuli di sterpaglie e tronchi cavi. L'ideale è che l'area sia vicina a una fonte d'acqua. In città, case abbandonate, annessi, soffitte e altri luoghi isolati di questo tipo offrono loro un ampio spazio privato.

Se avete degli opossum che fanno il nido in casa, dovete sapere che sono portatori di alcune malattie che possono essere trasmesse all'uomo, quindi devono essere spostati.

Come evitare che gli opossum mangino i vostri polli

La sicurezza è la migliore difesa per prevenire gli attacchi degli opossum.

La stalla e il recinto devono essere protetti con le precauzioni standard.

La rete metallica li terrà fuori e un grembiule in rete intorno alla stia dovrebbe impedire di scavare. Le finestre e le aree di ventilazione dovrebbero avere una copertura in rete per impedire l'accesso e tutte le porte dovrebbero essere dotate di buone serrature sicure. Ricordate che il filo metallico per polli tiene i polli dentro, ma non tiene i predatori fuori.

Alcune persone hanno preso l'abitudine di non chiudere la porta a scomparsa perché la gabbia è chiusa. Dovreste sempre chiudere la porta a scomparsa, è un ulteriore livello di sicurezza per i vostri polli.

Il passo successivo è la biosicurezza.

Ciò significa che è necessario tenere il mangime dei polli al sicuro e non lasciare scarti o avanzi nella gabbia durante la notte.

Il furto di uova è il problema abituale di queste creature.

Bisogna assicurarsi di raccogliere le uova frequentemente e non lasciare mai le uova nelle cassette di nidificazione durante la notte.

Se il vostro pollaio è sicuro e seguite rigorose misure di biosicurezza, è molto improbabile che abbiate problemi con gli opossum.

Cosa fare se si nota un opossum vicino alla propria stalla

La prima cosa da ricordare è di non farsi prendere dal panico.

Avete due possibilità:

  1. Lasciateli restare e distraeteli con il cibo.
  2. Catturarli e spostarli.

Personalmente trovo gli opossum incredibilmente utili e solitamente innocui.

Preferisco averle in giro per mantenere bassa la popolazione di zecche, ma anche per evitare che ratti, serpenti e topi diventino una piaga e una minaccia per il gregge. Tuttavia, le zecche non sono un problema. Non li lascio entrare nella stalla o svernare nel fienile.

Se li lasciate stare, potete dargli una ciotola di mangime per polli. È molto improbabile che un opossum con la pancia piena attacchi qualcosa.

La seconda scelta è quella di rimuoverli dalla stalla.

La protezione animali dovrebbe intervenire e spostarla per voi, ma se non lo fa è abbastanza facile spostarla.

Potete usare un palo lungo e spingerli delicatamente ad allontanarsi dall'area. È possibile che si mettano a nudo e inizino a sbavare: si tratta di un meccanismo di difesa per scoraggiare l'avvicinamento. Se li lasciate soli a questo punto, è probabile che si allontanino da soli, poiché non resteranno dove percepiscono un pericolo.

Se cadono e si fingono morti, si può usare una pala per rimuoverli dall'area. Non bisogna mai provocarne uno o metterlo alle strette, perché è un animale selvatico e potrebbe mordervi.

Domande frequenti

Gli opossum mangiano il mangime per i polli?

Sì, gli opossum mangiano il mangime per polli, che è molto nutriente per loro.

Sono pericolosi per l'uomo?

In genere gli opossum non vi attaccheranno. Morderanno se messi alle strette, ma non vi inseguiranno. Se potete, allontanatevi e lasciatelo in pace. Si sposterà quando riterrà di essere al sicuro.

Cacciano di notte?

Sì Gli opossum sono più attivi durante la notte, poiché sono principalmente notturni.

Sintesi

Ammetto di avere un debole per queste creature.

Con il tempo ho scoperto che sono utili in giardino e innocui per il mio gregge.

Possono essere incredibilmente utili da avere in giro per la vostra proprietà. Manterranno il numero di piccole creature ad una dimensione gestibile e puliranno tutto ciò che è rimasto!

Purtroppo, con il progressivo distacco dalla natura e l'aumento degli abitanti delle città, cose come gli opossum vengono temute e i loro aspetti positivi vengono trascurati.

Se scegliete di incoraggiare gli opossum per le loro buone caratteristiche, state facendo una buona cosa, ma tenete presente che prima di tutto sono predatori, quindi fate attenzione a garantire la sicurezza del vostro gregge.

Assicuratevi che le vostre gabbie siano strette e a prova di predatore.

Se fatto bene, il vostro gregge, voi e gli opossum possono vivere in armonia.

Fateci sapere nei commenti qui sotto se anche voi tenete degli opossum...




Wesley Wilson
Wesley Wilson
Jeremy Cruz è un autore esperto e un appassionato sostenitore delle pratiche agricole sostenibili. Con un profondo amore per gli animali e un particolare interesse per il pollame, Jeremy si è dedicato a educare e ispirare gli altri attraverso il suo popolare blog, Raising Healthy Domestic Chickens.Un autoproclamato appassionato di polli da cortile, il viaggio di Jeremy nell'allevamento di polli domestici sani è iniziato anni fa, quando ha adottato il suo primo gregge. Di fronte alle sfide di mantenere il loro benessere e garantire la loro salute ottimale, ha intrapreso un processo di apprendimento continuo che ha plasmato la sua esperienza nella cura del pollame.Con un background in agricoltura e una profonda comprensione dei vantaggi della fattoria, il blog di Jeremy funge da risorsa completa sia per i principianti che per gli esperti allevatori di polli. Dalla corretta alimentazione e progettazione del pollaio ai rimedi naturali e alla prevenzione delle malattie, i suoi articoli approfonditi offrono consigli pratici e una guida esperta per aiutare i proprietari di greggi ad allevare polli felici, resistenti e rigogliosi.Grazie al suo stile di scrittura accattivante e alla capacità di distillare argomenti complessi in informazioni accessibili, Jeremy ha costruito un fedele seguito di lettori entusiasti che si rivolgono al suo blog per consigli fidati. Con un impegno per la sostenibilità e le pratiche biologiche, esplora spesso l'intersezione tra agricoltura etica e allevamento di polli, incoraggiando il suopubblico a prestare attenzione al proprio ambiente e al benessere dei propri compagni pennuti.Quando non si prende cura dei suoi amici pennuti o non è immerso nella scrittura, Jeremy può essere trovato a difendere il benessere degli animali e promuovere metodi di allevamento sostenibili all'interno della sua comunità locale. In qualità di abile oratore, partecipa attivamente a workshop e seminari, condividendo le sue conoscenze e ispirando gli altri ad abbracciare le gioie e le ricompense dell'allevamento di polli domestici sani.La dedizione di Jeremy alla cura del pollame, la sua vasta conoscenza e il suo autentico desiderio di aiutare gli altri lo rendono una voce fidata nel mondo dell'allevamento di polli da cortile. Con il suo blog, Raising Healthy Domestic Chickens, continua a consentire alle persone di intraprendere i propri viaggi gratificanti di agricoltura sostenibile e umana.