9 cose da sapere prima di tenere anatre come animali domestici

9 cose da sapere prima di tenere anatre come animali domestici
Wesley Wilson

Le anatre sono animali divertenti, comici e chiacchieroni.

Negli ultimi anni sempre più persone tengono le anatre come animali domestici.

Sono ottime per il controllo dei parassiti in giardino e non danneggiano le piante come le galline. Le uova d'anatra sono anche una prelibatezza per molti e sono fantastiche per cucinare.

Infine, sono un'ottima cura per la tristezza: non si può essere infelici quando si guardano le anatre.

Tuttavia, le anatre non si comportano bene se tenute da sole. Due anatre femmine in coppia sono probabilmente la combinazione migliore.

Ma cos'altro c'è da sapere sull'allevamento delle anatre da compagnia?

Continuate a leggere per sapere esattamente come dare alla vostra anatra domestica una vita piena e felice...

1. Si possono tenere le anatre come animali domestici

La risposta breve è sì!

Alcuni tipi di anatre possono essere animali domestici molto adatti (soprattutto le razze bantam).

Tuttavia, prima di portare a casa la vostra anatra domestica, dovete assicurarvi di avere il permesso di tenerla. Alcune città hanno leggi che regolano il tipo di animali domestici che si possono tenere e le anatre possono essere classificate come agricolo o da cortile animali e quindi vietati.

Dovrete assicurarvi di disporre di spazio sufficiente e di una fonte d'acqua per la vostra anatra: l'acqua è molto importante per loro e anche i Muscovies hanno bisogno di accedere all'acqua per il loro benessere.

Avranno anche bisogno di un posto sicuro dove vivere, dormire e fare l'anatra!

Le anatre sono creature sociali, quindi è consigliabile tenerne più di una. Possono diventare depresse e chiuse in se stesse senza altre anatre e questo può portare a comportamenti antisociali o difficili normalmente non associati ad anatre sane.

2. Quali razze di anatre sono i migliori animali domestici?

Le migliori razze di anatre da compagnia sono: Anatre bianche Pekin, Cayuga e Call.

Quando pensate di prendere delle anatre, ricordate che quei graziosi anatroccoli diventano molto più grandi! Le anatre Call sono piccole, ma le Pekin e le Cayuga pesano intorno ai 7-8 kg.

Se vivete in un appartamento (o in una casa piccola con uno spazio esterno limitato), la Call duck più piccola sarà più adatta a voi.

3. Cosa dare da mangiare alle anatre da compagnia

Le anatre sono onnivore, il che significa che si nutrono di un'ampia varietà di alimenti: dalle verdure, alla frutta, ai cereali, ai semi, alle lumache e ai piccoli pesci.

Le anatre apprezzano anche lattuga, crescione e verdure tagliate a pezzetti e fatte galleggiare in una ciotola d'acqua. I piselli sono una fonte aggiuntiva di niacina e le anatre ne vanno ghiotte.

Cercate di evitare di somministrare loro cibi amidacei come pasta, pizza e pane.

Se le lasciate libere in giardino, daranno la caccia alle lumache e ad altri parassiti distruttivi: sono estremamente preziose come disinfestatori. Amano anche brucare l'erba, quindi se il vostro prato è stato trattato con pesticidi, dovreste tenerne lontane le anatre.

Tuttavia la maggior parte della loro dieta proviene da un mangime.

Diversi produttori di mangimi vendono ora mangimi per anatre. Se non riuscite a trovarli, potete usare tutti i mangimi per greggi.

Tuttavia, quando si tratta di anatroccoli, è possibile somministrare loro una sbriciolata di pulcini con un supplemento di niacina, reperibile nella maggior parte delle farmacie o dei supermercati sotto forma di lievito di birra. Basta cospargerla quotidianamente nel mangime per garantire una salute neurologica ottimale.

4. Le anatre possono vivere in casa

Mentre tenere le galline all'interno è sicuramente una cosa da fare, le anatre non lo sono altrettanto.

Le anatre sono non sono molto adatti a vivere in casa.

Le anatre amano stare all'aperto e la maggior parte di loro si diverte a sguazzare nell'acqua. Le anatre amano gironzolare e cercare insetti in giardino e sono molto meno distruttive delle galline.

Non è salutare che un'anatra sia tenuta esclusivamente come animale da compagnia in casa.

Bisogna ricordare che non sono addomesticati come i polli e preferiscono stare all'aperto a foraggiare o a nuotare con i loro simili. Per saperne di più, leggete 7 consigli per allevare anatre con i polli.

L'unica eccezione è rappresentata dalle anatre ferite o malate, che possono essere tenute all'interno per un periodo limitato di tempo durante la riabilitazione.

5. Quanto vivono le anatre da compagnia

Un'anatra sana e ben curata può vivere per molti anni.

Normalmente un'anatra domestica può vivere tra i 10 e i 15 anni.

L'esatta aspettativa di vita dipende dal tipo di razza scelta, poiché alcune hanno una durata di vita più breve o più lunga.

6. Le anatre da compagnia volano via

Purtroppo le anatre domestiche a volte volano via.

Ecco perché dovreste scegliere la vostra razza con saggezza!

I germani reali tendono ad essere più volubili e selvaggi di altre razze e a trovare l'erba più verde altrove. A volte tornano, ma non sempre.

Le anatre Call, Muscovies, East Indies, Welsh Harlequins e Aylesburys sono tutti animali domestici adatti.

Raramente volano lontano e spesso si limitano a posarsi su un albero vicino.

Finché si offre loro un posto sicuro dove dormire, mangiare e fare le cose da anatra, è improbabile che se ne vadano.

Se lasciate le vostre anatre in libertà, assicuratevi di proteggerle dai predatori aerei, come falchi e gufi. I bantam o le razze leggere sono facili da catturare e trasportare per un uccello da preda di grandi dimensioni. La rete per voliera è un ottimo modo per coprire un'ampia area, oppure potete semplicemente legare un filo da pesca lungo le loro traiettorie di volo per disturbarli.

Guarda anche: Oltre 1.000 nomi di pollo: i nomi più popolari

Una capanna per anatre con un recinto è l'ideale, a condizione che abbiano spazio sufficiente.

Forse potete lasciarli liberi quando siete in giardino per tenere gli occhi aperti in caso di pericolo.

7. Deporranno uova

Sì.

Tutte le anatre depongono uova, ma alcune razze ne depongono più di altre.

Uova all'anno
200+ Uova 100-199 Uova <100 Uova
Ancona Buffs Chiamata
Campbell Cayuga Rouen
Gazza Pekin Aylesbury
Corridore Sassonia
Argento Appleyard Blu svedese
Arlecchino gallese Anatra a becco d'arancia
Bali
Crestato
Abacot Ranger

Questi numeri sono stime approssimative e servono solo a dare un'idea generale di chi depone cosa. Le anatre ibride in genere depongono più uova, ma è necessario verificare con l'allevatore la quantità media da aspettarsi.

Le uova d'anatra sono molto ricche e sono amate dai pasticceri di tutto il mondo!

L'uso di uova di anatra aggiunge una ricchezza e un sapore che non si trovano con le uova di gallina.

Per saperne di più, leggete il nostro articolo Uova di anatra vs uova di gallina.

8. Costruire una coop per le anatre

Le anatre sono È meglio tenerli all'esterno e non in case o appartamenti.

Come anatroccoli si possono tenere in casa, ma una volta cresciuti hanno bisogno di stare all'aperto.

La casa delle anatre è molto semplice da costruire.

Dovrebbe essere sollevata da terra e dotata di una rete di ferro fissata sul fondo, in modo da garantire la ventilazione e il drenaggio. A seconda delle dimensioni delle anatre, ciascuna di esse avrà bisogno di uno spazio interno di 3-5 piedi quadrati.

Le anatre non si appollaiano, quindi non sono necessari posatoi, ma solo molta paglia per la lettiera. I lati e il tetto devono essere robusti e resistenti alle intemperie e la porta deve essere chiusa a chiave con un lucchetto a prova di procione.

La ventilazione è fondamentale per le anatre, perché sembrano essere perennemente umide. La circolazione dell'aria aiuta ad asciugare l'anatra e la sua stia. Non preoccupatevi troppo del freddo, a meno che il tempo non sia particolarmente rigido: le anatre hanno un ottimo isolamento e possono stare al caldo anche nelle giornate più fredde.

Le anatre avranno anche bisogno di una rampa di accesso alla casa, poiché non possono saltare. Assicuratevi che sia abbastanza larga per loro e aggiungete delle assicelle o dei gradini per aiutarle a salire e scendere.

9. Qual è il comportamento normale delle anatre

Le anatre sono creature socievoli e preferiscono stare con i propri simili.

Non prosperano se tenuti da soli.

Quando sono felici, le vedrete sbattere la testa e scodinzolare, oltre a starnazzare tra loro per lunghi periodi di tempo. Le anatre amano anche sguazzare nel fango e, per liberare le vie nasali, soffiano bolle di sapone sott'acqua, in modo da mantenere le vie respiratorie libere e prive di detriti.

L'acqua è fondamentale per le anatre, che la utilizzano per la preparazione e la pulizia delle piume. Possono dedicare solo pochi secondi o diversi minuti alla pulizia con il becco per distribuire l'olio di preparazione su tutte le piume, che contribuisce a mantenerle impermeabili e a mantenere le piume in buone condizioni.

Mentre le galline sono rumorose di tanto in tanto, le anatre felici possono essere rumorose per gran parte del tempo: l'ora della pappa è sempre una faccenda rumorosa!

In generale, le anatre sono socievoli e simpatiche, ma non sono animali domestici come le galline.

Bonus: Accarezzare l'anatra

Il fatto che l'anatra si diverta o meno ad essere accarezzata dipende da ogni singola anatra.

Alcune razze di anatre non sono coccolose e non vogliono essere accarezzate.

Tuttavia, alcune anatre possono essere addestrate a dare baci o coccole. Le anatre che non amano essere tenute in braccio e coccolate possono anche apprezzare un grattino alla testa/al collo/alla schiena. Alcune amano anche essere grattate sotto il becco e tra gli occhi.

Il gradimento degli animali dipende anche dall'imprinting.

L'imprinting è il processo con cui un'anatra si attacca alla madre, o alla prima persona che vede quando è un anatroccolo. Una volta impresso l'imprinting, un anatroccolo vi seguirà credendo che siate la madre. Quando date da mangiare agli anatroccoli, potreste scoprire che vi mordicchiano le dita delle mani o dei piedi: si tratta di una dimostrazione di affetto.

Se le anatre sono state allevate fin da piccole, è più probabile che amino essere accarezzate.

Guarda anche: 45 progetti gratuiti di pollai con semplici istruzioni fai da te

Sintesi

Nonostante quello che avete visto sui social media, tenere le anatre come animali domestici in casa non è una buona idea!

Le anatre non possono essere addestrate al vasino, inoltre hanno un olfatto molto sensibile e un sistema respiratorio altrettanto sensibile. Molti normali odori domestici sono piuttosto tossici per loro e possono causare disagio.

Hanno anche bisogno di acqua: l'accesso all'acqua è fondamentale per poter svolgere le funzioni corporee, come mangiare e pulirsi. Un accesso intermittente in un lavandino o in una vasca da bagno non è accettabile.

L'insieme di questi fattori fa sì che le anatre siano generalmente più sane e felici se tenute all'aperto.

Se riuscite a dare alle vostre anatre una casa apposita dove sia sempre disponibile acqua fresca, vi ricompenseranno con amore, divertimento, uova e compagnia per molti anni.

Ricordate anche che le anatre hanno bisogno della compagnia di altre anatre, e questo non è un riflesso su di voi, è solo un fatto che vogliono stare con i loro simili.

Fateci sapere le vostre domande nella sezione commenti qui sotto...




Wesley Wilson
Wesley Wilson
Jeremy Cruz è un autore esperto e un appassionato sostenitore delle pratiche agricole sostenibili. Con un profondo amore per gli animali e un particolare interesse per il pollame, Jeremy si è dedicato a educare e ispirare gli altri attraverso il suo popolare blog, Raising Healthy Domestic Chickens.Un autoproclamato appassionato di polli da cortile, il viaggio di Jeremy nell'allevamento di polli domestici sani è iniziato anni fa, quando ha adottato il suo primo gregge. Di fronte alle sfide di mantenere il loro benessere e garantire la loro salute ottimale, ha intrapreso un processo di apprendimento continuo che ha plasmato la sua esperienza nella cura del pollame.Con un background in agricoltura e una profonda comprensione dei vantaggi della fattoria, il blog di Jeremy funge da risorsa completa sia per i principianti che per gli esperti allevatori di polli. Dalla corretta alimentazione e progettazione del pollaio ai rimedi naturali e alla prevenzione delle malattie, i suoi articoli approfonditi offrono consigli pratici e una guida esperta per aiutare i proprietari di greggi ad allevare polli felici, resistenti e rigogliosi.Grazie al suo stile di scrittura accattivante e alla capacità di distillare argomenti complessi in informazioni accessibili, Jeremy ha costruito un fedele seguito di lettori entusiasti che si rivolgono al suo blog per consigli fidati. Con un impegno per la sostenibilità e le pratiche biologiche, esplora spesso l'intersezione tra agricoltura etica e allevamento di polli, incoraggiando il suopubblico a prestare attenzione al proprio ambiente e al benessere dei propri compagni pennuti.Quando non si prende cura dei suoi amici pennuti o non è immerso nella scrittura, Jeremy può essere trovato a difendere il benessere degli animali e promuovere metodi di allevamento sostenibili all'interno della sua comunità locale. In qualità di abile oratore, partecipa attivamente a workshop e seminari, condividendo le sue conoscenze e ispirando gli altri ad abbracciare le gioie e le ricompense dell'allevamento di polli domestici sani.La dedizione di Jeremy alla cura del pollame, la sua vasta conoscenza e il suo autentico desiderio di aiutare gli altri lo rendono una voce fidata nel mondo dell'allevamento di polli da cortile. Con il suo blog, Raising Healthy Domestic Chickens, continua a consentire alle persone di intraprendere i propri viaggi gratificanti di agricoltura sostenibile e umana.